Rete di diffusione

composta da circa 80 impianti
operante sul CH 41 UHF in isofrequenza ( SFN )

La rete di diffusione è composta da 3 impianti a larga diffusione che coprono gran parte del territorio e della popolazione toscana, da impianti a diffusione intermedia che coprono le zone interstiziali e una lunga lista di impianti di integrazione che realizzano la capillarità della diffusione.

Gli impianti principali sono dotati di trasmettitori principali + scorta, sistemi radianti principali + scorta, gruppi elettrogeni, batterie tampone. In molte postazioni sono presenti anche telecamere a circuito chiuso di videosorveglianza mentre sulla quasi totalità sono installati apparati di telecontrollo per il monitoraggio ed il pronto ripristino di eventuali disfunzioni.