TRENTOTTOLAB
PRESENTATION
Tabella contenuti
Gli obiettivi
Una Tv al servizio delle aziende.
La nostra proposta
La location televisiva in aiuto al processo di formazione.
Aree di competenza
RTV38, gli studi televisivi (interni ed esterni), la
newsroom, i processi di produzione, le aule tecniche.
Proposte formative
Dalla Comunicazione al Team-Building.
Tecniche formative
Dal Role-playing al Teatro di impresa.
01.
02.
03.
04.
05.
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 1
01. Gli obiettivi
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 2
"Perché formare,
aggiornare,
motivare, allineare
e fidelizzare le
proprie Risorse
Umane."
"Ogni Azienda, piccola o
grande che sia, ha un costante
bisogno di formare le proprie
Risorse umane che
rappresentano in tutto e per
tutto il vero capitale aziendale.
RTV38 mette a disposizione la
consulenza di affermati
esperti di comunicazione e
media training, la
professionalità dei propri
formatori, giornalisti, autori,
attori e più in generale le
proprie strutture produttive,
per calare i partecipanti
all'interno del contesto
televisivo, e percorrere
insieme diversi ambiti di
lavoro attraverso:
- specifici media training,
pensati per preparare il
partecipante su molteplici
contesti;
- focus approfonditi su Crisis
Management/Crisis
Communication;
- attività di Team Bulding (i
partecipanti vivranno delle
attività esperienziali proprie
del mondo dei media);
-Esperienze sul Teatro
d'impresa;
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 3
01. Gli obiettivi
I lavori serviranno per
preparare i dirigenti aziendali
a interviste o partecipazioni a
trasmissioni televisive, nonché
a gestire casi di problem
solving e crisi aziendali.
Prescindendo dalle doti e dalla
propensione naturale dei
partecipanti, le loro
performance miglioreranno
già nell'arco delle
esercitazioni, passando da un
atteggiamento di timore e
diffidenza ad un
atteggiamento lucido e
determinato capace di
cogliere le opportunità
positive che il rapporto con i
giornalisti potrà offrire nella
gestione di situazioni anche
complesse e difficili, tale
consapevolezza verrà poi
sedimentata e utilizzata nel
tempo ogni volta che gli stessi
si troveranno a dover
affrontare tali situazioni
durante la propria attività
lavorativa.
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 4
"Perché formare,
aggiornare,
motivare, allineare
e fidelizzare le
proprie Risorse
Umane."
01. Gli obiettivi
Un altro importantissimo
obiettivo dei vari moduli è
quello di
costruire/consolidare il
gruppo di lavoro, che come
sappiamo è il vero ed unico
motore che rende l'Azienda
vincente."
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 5
"Perché formare,
aggiornare,
motivare, allineare
e fidelizzare le
proprie Risorse
Umane."
01. Gli obiettivi
02. La nostra proposta:
"Attività alta di formazione aziendale
attraverso le tecniche di Team-building,
role-playing, training esperienziale e
Teatro d’impresa."
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 6
» l’uso degli studi televisivi
» il know-how in ambito Media
» Professionisti del settore Media
giornalisti
autori
registi
cameramen
tecnici audio-luci-video
» Professionisti del Coaching
Coach formatori
Coach tecnici
(Attori/performer/trainer/
role-player/pubblicitari,
esperti di marketing)
Tutor
RTV38 Media Training
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 7
"Unemittente televisiva
all’avanguardia è la più efficace
location per un processo di
formazione completo e moderno. "
02. La nostra proposta
La proposta prevede:
"Nella sede principale di RTV38 è presente il
più grande ed attrezzato centro di
produzione TV dell’Italia centrale, da poco
completamente rinnovato ed ampliato. Nello
studio principale multifunzionale sono
presenti 5 set reali che consentono di
effettuare programmi TV di ogni natura. Su
di una superficie di circa 400 mq per
unaltezza di circa 5 m, vengono utilizzate 7
camere broadcast 2/3”, di cui 3 con testa
motorizzata ed 1 “a spalla, con ottiche zoom
e grandangolari, cavalletti pneumatici, oltre
a 2 camere zenitali PTZ per inquadrature
dall’alto. E’ presente un impianto
microfonico composto da 10 radiomicrofoni
Sennheiser UHF, 8 microfoni a file
Sennheiser lavalier, 3 microfoni ad archetto
DPA, il tutto facilmente espandibile in caso di
necessità."
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 8
02. La nostra proposta
Nella sede di RTV38
"Il parco luci è completamente a basso
consumo e bassa emissione di calore,
composto da illuminatori a fluorescenza
Lupo e De Sisti, proiettori fresnel a led Arri e
De Sisti, barre cambia colore e par led
Evolight, tutto controllato tramite console
DMX e dimmer.
Nello studio sono presenti 2 display ledwall
da 5x3 mt e da 7x2 mt curvo, passo 3.9 ad
alta frequenza di refresh che consentono di
visualizzare immagini multiple ed 1
videowall composto da 2x2 monitor
Samsung da 55” con bordo ridottissimo.
In aggiunta alla parte reale, è presente uno
studio con green screen da circa 100 mq
dotato di Virtual Set Orad per le produzioni
ambientate in studio virtuale multicamera."
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 9
02. La nostra proposta
Nella sede di RTV38
A supporto degli studi è presente una regia composta
da:
- Mixer video For-A HVS2000 con 40 ingressi, 18
uscite, 2 M/E full, 6 M/E Lite, 12 Keyers totali, 8 DVE
2.5D, 4 DVE 3D, 2 multiviewer integrati
- Mixer audio digitale Yamaha 02R, 40 canali ingresso,
16 canali uscita
- Chroma Keyer Ultimatte
- Multiviewer Evertz MVP su 4 schermi full HD
- Suite grafica ClassX
- Server Pinnacle Thunder 2 canali
- Sistema di registrazione in rete 4 canali Matrox VS4
- Rundown player con grafica integrata
MediaNewsPlayer di SI-Media
- Sistema di controllo teste motorizzate con joystick e
software di movimento
- Intercom ClearCom
- Ibrido telefonico 2 canali
- Ricevitore per collegamenti con zainetto TVU
Networks.
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 10
02. La nostra proposta
Nella sede di RTV38
Produzione esterna
- 2 furgoni regia con uplink satellitare
- 3 unità “zaino” per collegamenti in diretta
con sistema “bonding” per modem 3G/4G TVU
Networks
Editing e Newsroom
- 8 postazioni Newsroom per gestione
integrata notizie e asset collegati
- 8 postazioni di editing con software Adobe
Premiere Pro e collegamento con media asset
manager
- Storage centralizzato NAS Isilon di DELL-
EMC da 160 TB e sistema SAN in fibra di
DataDirect Networks da 70 TB
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 11
02. La nostra proposta
Nella sede di RTV38
Aule didattiche polifunzionali di diverse
dimensioni:
sala prestige 8 partecipanti + docenti e
personale di servizio previsto per le attività
sala studios max 12 partecipanti + docenti e
personale di servizio previsto per le attività
spazio modulabile di circa 200 mq che potrà
essere configurato di volta in volta per
ospitare grandi gruppi.
Ognuna delle soluzioni è dotata di
Video Proiettore, connessione internet (fibra
e Wifi alta velocità), lavagna interattiva, e
tutta la strumentazione tecnica necessaria
all'espletamento delle attività formative.
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 12
02. La nostra proposta
Nella sede di RTV38
03. Aree di competenza
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 13
I tre livelli di comunicazione
La comunicazione efficace
La comunicazione e i Mass Media
Crisis management e crisis communication
Il problem solving
Team-building e Team working
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 14
03. Aree di competenza
04. Proposte formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 15
La
comunicazione
"I tre livelli di comunicazione ci consentono
di relazionarci agli altri raggiungendo i ns
obiettivi, in ambito personale o
professionale. La comunicazione è cosa
dire, come dirlo e/o come dirlo col corpo.
Una comunicazione è efficace se i tre livelli
(verbale, para-verbale, non verbale) sono
congruenti, essa serve a entrare in contatto
con l’altro, a dare e ottenere fiducia, ad
affermare, a tranquillizzare, a coinvolgere,
ad affascinare e ad ottenere consenso.
(verbale, para-verbale, non verbale efficace )
04. Proposte formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 16
Crisis Management
"Il Crisis Management è un
processo di medio/lungo
periodo che comprende tutte
le attività da porre in atto
prima, durante e dopo un
evento critico.
Una adeguata formazione in
questo ambito permette alle
Aziende affrontare e
trasformare addirittura in
un'opportunità un evento
infausto che potrebbe altresì
minacciare la propria
credibilità e reputazione. "
Crisis communication
"La Crisis communication è un
insieme di azioni messe in
campo dall’Azienda per una
corretta comunicazione
durante una situazione di crisi.
Assumersi le responsabilità,
comunicare con trasparenza,
saper chiedere scusa o
affrontare con serenità e
semplicità i Media è un
esercizio che può salvare
l’Azienda e il proprio
Management."
Crisis Management
e crisis communication
04. Proposte formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 17
Il Problem
solving
"Problem Solving significa soluzione dei problemi.
Si tratta di un processo, un'attività mentale
grazie alla quale, di fronte a un problema,
esaminiamo la situazione e facciamo ipotesi su
come risolverlo o su quale sia la strada migliore
da percorrere.
Il P.S. prevede delle fasi che aiutano il soggetto ad
impostare correttamente il problema e a chiarire
alcuni aspetti che lo confondono, impedendogli di
trovare delle soluzioni. Risolvere problemi è un
lavoro che si affronta quotidianamente in ogni
ambito lavorativo e dunque per le Azienda è
quanto mai essenziale che ogni collaboratore, a
prescindere dal ruolo che ricopre, sia aiutato ad
affrontare i problemi in modo articolato e
soddisfacente."
04. Proposte formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 18
Team-building
"Il T.B. costituisce un insieme di
attività formative utili a creare
un gruppo di lavoro, a
stimolare ed aumentare la
collaborazione, a costruire e
potenziare le relazioni
interpersonali creando un
clima di fiducia e di stima tra i
colleghi; a sviluppare
creatività, ascolto, empatia,
motivazione, coesione,
integrazione e leadership."
Team working
"Il T.W. insegna a lavorare in
gruppo e per obiettivi, a
conoscere e riconoscersi nella
mission e nei valori aziendali, a
valutare ed apprezzare
attitudini, competenze e
potenzialità dei singoli
individui."
Team-building
e Team working
04. Proposte formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 19
05. Tecniche formative
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 20
"E’ la simulazione di un vero talk-show. La
simulazione riproduce un dibattito televisivo nel
quale vi è un contraddittorio con degli
attori/simulatori che provocano situazioni
imbarazzanti e scomode. Il debriefing metterà in
risalto ogni aspetto della comunicazione in modo da
correggere eventuali criticità.
Obiettivi: miglioramento della comunicazione
efficace, para-verbale e non verbale, della gestione
delle obiezioni, della comunicazione davanti ad una
telecamera in una situazione di stress.
il grande Talk, può essere visto anche come una
riunione pubblica, come un allenamento per la
gestione dei contraddittori e dei tempi, con il
vantaggio di poter approfondire la performance
attraverso l'analisi della registrazione audio/video in
fase di debriefing"
Role-playing:
Il grande Talk”
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 21
05. Tecniche fromative
"E’ uno stress-test: un’intervista a sorpresa
effettuata da un reporter e un cameramen con
macchina in spalla che impone al soggetto domande
a raffica su un avvenimento di forte impatto emotivo
o una sciagura prodotta o connessa alla sua Azienda.
Il debriefing sarà ad alto contenuto formativo
perché riuscirà a correggere i difetti di
comunicazione proprio perché vissuti
emotivamente sulla propria pelle.
Obiettivi: come esporsi davanti ai Media
mantenendo lucidità e sangue freddo, come gestire
le “imboscate, come trasformare un problema in
opportunità, come gestire la Crisis communication."
Training
esperienziale
intervista
d’assalto”
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 22
05. Tecniche fromative
"Ideare, organizzare, realizzare e registrare uno spot
pubblicitario per la propria Azienda.
A “latere” dei lavori gli operatori RTV38
realizzeranno una serie di contenuti speciali tratti da
filmati in presa diretta dei corsisti durante i lavori,
eventuali errori simpatici, video-interviste “a caldo
con i protagonisti, ecc. Il debriefing verrò svolto
durante la visione dei filmati.
Obiettivi: creare squadra, migliorare la percezione
dell’altro, migliorare le relazioni interpersonali,
costruire un team coeso e interdipendente, ecc."
Team-building:
“top of the spot
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 23
05. Tecniche fromative
"Ideare e realizzare un Telegiornale.
Utilizzando gli strumenti e gli apparati audio visivi
necessari, i corsisti dovranno creare una redazione
giornalistica e attingendo dalle notizie del giorno,
dovranno predisporre una scaletta ad hoc e
realizzare un telegiornale con due conduttori in
studio e altrettanti collegati in “esterna.
A “latere” dei lavori gli operatori RTV38
realizzeranno una serie di contenuti speciali tratti da
filmati in presa diretta dei corsisti durante i lavori,
eventuali errori simpatici, video-interviste “a caldo
con i protagonisti, ecc. Il debriefing verrò svolto
durante la visione dei filmati.
Obiettivi: creare squadra, migliorare la percezione
dell’altro, migliorare le relazioni interpersonali,
costruire un team coeso e interdipendente, ecc."
Team-building:
professione Reporter”
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 24
05. Tecniche fromative
"Ideare e realizzare un film (cortometraggio).
Verrà allestito un Set cinematografico con elementi
tradizionali per ricreare l’effetto “Studios”.
La creazione della sceneggiatura così come la Regia
sarà opera dei corsisti che dovranno organizzare
anche dei “provini” in modo da selezionare gli Attori
dando a ciascuno il proprio ruolo o parte.
A “latere” dei lavori gli operatori RTV38
realizzeranno una serie di contenuti speciali tratti da
filmati in presa diretta dei corsisti durante i lavori,
eventuali errori simpatici, video-interviste “a caldo
con i protagonisti, ecc. Il debriefing verrà svolto
durante la visione dei filmati. Obiettivi: creare
squadra, migliorare la percezione “dell’altro,
migliorare le relazioni interpersonali, costruire un
team coeso e interdipendente, ecc."
Teatro d’impresa:
“the filmmaker”
TRENTOTTO L A B p r e s e n t a t i o n
P a g i n a 25
05. Tecniche fromative
www.rtv38.com